L’istituto finanziario CheBanca! nasce nel maggio 2008 dal Gruppo Mediobanca. Tipicamente virtuale, durante il corso degli ultimi anni sono sorte però alcune filiali, 46 sull’intero territorio nazionale al fine di offrire anche la garanzia di un personale fisico ai propri clienti.

I servizi offerti da Che Banca! mettono a disposizione: strumenti di risparmio e investimento, assicurazioni, la carta Conto Tascabile, conto corrente, conto deposito e mutui e prestiti. Ogni tipologia di servizio viene inoltre affiancata ai servizi digitali per smartphone e tablet come l’app di pagamento WoW e la gestione delle proprie finanze.

La carta di credito Che Banca! è una carta a rimborso richiedibile per i clienti del conto corrente Che Banca! e del conto Yellow, collegata al circuito Mastercard accettato come forma di pagamento sia in Italia che all’estero, presso quasi tutti i negozi fisici e gli store online. La sicurezza dei prelievi e dai pagamenti è integrata dalla tecnologia contactless e microchip, sia per i prelievi ATM, Pos e online.

 

CARTA DI CREDITO CHE BANCA! CANONE AZZERABILE

La carta di credito Che Banca! prevede un sistema di azzeramento del canone fisso pari a 24 euro all’anno, ma come usufruirne? Il canone annuo potrà essere completamente azzerato con il raggiungimento di una spesa minima annua pari a 5 mila euro. Il titolare di un conto corrente Che Banca! potrà richiedere una carta di credito unica, scegliendo fra i diversi plafond più alti e personalizzabili.

La carta di credito Che Banca! prevede inoltre un servizio di Alert SMS su ogni operazione effettuata senza costi aggiuntivi, con l’assenza di spese di commissioni per l’acquisto del carburante. Tra i vantaggi più alti di questa carta di credito si trovano quindi:



  • Estratto conto online gratuito
  • Pagamenti POS gratuito
  • Servizi FastPay e Autostrada gratuito

 

CARTA DI CREDITO CHE BANCA! RELATIVI COSTI E CONDIZIONI ECONOMICHE

Nonostante i diversi servizi offerti gratuitamente la carta di credito Che Banca! prevede alcuni costi e condizioni per la richiesta di anticipo contante, per le applicazioni previste in zone al di fuori dell’euro, ossia le commissioni sui prelievi e sui pagamenti. Tali costi si suddividono in:

  • Commissione del 4% sull’anticipo contante prelevato, con un minimo di 2,50 euro, senza limitazioni presso gli sportelli ATM collegati al circuito Mastercard.
  • Commissione variabile sulla valuta differente dall’euro pari all’1%, decisamente inferiore rispetto alle altre carte.

 

PLAFOND E MASSIMALI DI UTILIZZO DELLA CARTA DI CREDITO CHE BANCA!

La carta di credito Che Banca! prevede u plafond elevato, proprio come il conto tascabile. Al momento della richiesta della carta di credito Che Banca! si disporrà di un plafond massimo pari a 1.000 euro, con la possibilità di estenderlo fino a ben 20 mila euro, sotto esplicita richiesta all’istituto bancario che prenderà in valutazione la situazione del contraente. La spesa giornaliera di prelievo massima è invece impostata a 500 euro, anche questa personalizzabile in corrispondenza della presentazione del fido mensile.

 

COME RICHIEDERE LA CARTA

Per richiedere la carta di credito Che Banca! si dovrà necessariamente essere già titolari di un conto corrente presso lo stesso istituto bancario, in alternativa rispettare una giacenza minima stabilita accreditata sulla carta ogni mese. I conto corrente dovrà essere aperto da almeno un trimestre di anzianità, con una somma di almeno 3 mila euro in deposito.