E’ possibile riuscire ad ottenere una carata di credito online senza avere una busta paga e quindi senza avere un reddito che si possa dimostrare? Vediamo insieme quali potrebbero essere le soluzioni possibili per chi desidera una carta di credito e non ha un reddito dimostrabile.

Proprio come avviene per i prestiti, ottenere delle carte di credito senza busta paga online è un’operazione complessa ma fattibile. Logicamente chi possiede un flusso di reddito continuo e dimostrabile come la busta paga e la pensione ha di gran lunga un forte vantaggio in quanto possiede una validissima garanzia reddituale e le banche non hanno nessun problema a rilasciare una carta di credito.

Vediamo quindi quali sono le soluzioni che consentono di ottenere le carte di credito senza busta paga online. La prima soluzione è quella di optare ad una carta prepagata.

E’ possibile averne una, come ad esempio la classica carta Postepay offerta da Poste Italiane, senza disporre di un reddito fisso e senza avere un conto corrente.

Il loro funzionamento è davvero semplice, il credito utilizzabile deve essere caricato in precedenza dal titolare della carta e l’importo spendibile non potrà mai essere maggiore di quello ricaricato. Per tutto il resto le carte ricaricabili funzionano e possono essere utilizzate nella medesima modalità delle carte di credito tradizionali.



La seconda opzione disponibile per coloro che non possiedono una busta paga e necessitano di una carta di credito è quella di scegliere una carta revolving. Si tratta di particolari carte che consentono al titolare di usufruire di un vero e proprio finanziamento.

Nel momento in cui si ottiene si firma un contratto nel quale è indicato l’importo massimo che il cliente potrà richiedere ed utilizzare come se fosse un prestito personale. Allo scadere di ogni mese il titolare della carta revolving dovrà rimborsare tramite il pagamento delle rate mensili quanto utilizzato con la carta di credito.

Per richiedere una carta revolving è necessario presentare alla banca delle garanzie in quanto si tratta di un vero e proprio piccolo prestito personale. Solitamente la migliore garanzia è rappresentata dalla busta paga del cliente ma in mancanza di questa sarà possibile utilizzare il cedolino della pensione o qualsiasi altro documento che attesti la presenza di un reddito.

In mancanza di tale documento reddituale sarà possibile usufruire della carta attraverso la firma di un garante ossia di un terzo soggetto che si impegna a rimborsare l’eventuale debito aperto nel caso in cui il cliente dovesse risultare insolvente nei confronti dell’istituto di credito.

Le carte di credito senza busta paga online sono quindi possibili da ottenere ma con maggiore difficoltà rispetto a chi possiede uno stipendio fisso dimostrabile.