Quando ci si informa sulle peculiarità di una carta di credito, capita sempre di leggere che la medesima appartiene a uno specifico circuito, come può essere ad esempio il circuito Mastercard o quello Visa, ma che cosa significa esattamente?

 

Circuito di pagamento: che cos’è?

Il circuito di pagamento è sostanzialmente una rete realizzata da società specializzate al fine di favorire i movimenti di denaro.

Il circuito dunque non è una banca, ma è una sorta di “infrastruttura” a cui gli istituti bancari possono affiliarsi per far circolare il denaro.

Se un’azienda dichiara di accettare pagamenti effettuati con circuito MasterCard, ad esempio, significa che tale società può essere pagata con carte emesse da tutte le banche appartenenti a tale circuito.

Fatta quest’importantissima premessa, possiamo entrare nel dettaglio e scoprire quali sono i circuiti principali.

 

American Express

American Express è considerato da sempre una sorta di icona di lusso, un vero e proprio status symbol, ma in realtà per ottenere una carta di credito appartenente a tale circuito non sono necessari dei requisiti particolari.

Sicuramente le carte American Express offrono alti livelli di sicurezza, soprattutto per quel che riguarda eventuali frodi online, inoltre alcune di queste carte vantano la funzione “cashback”, la quale consente al titolare di vedersi riaccreditare una piccola percentuale delle spese effettuate nell’arco di un anno.

 

Maestro

Maestro è un circuito internazionale appartenente a MasterCard, ed è senz’altro uno dei più diffusi: oggi, infatti, esso è massicciamente presente in più di 100 paesi.

La rete interbancaria di Maestro, Cirrus, ha unito oltre un milione di ATM, e ciò lascia ben intuire a che punto queste carte siano diffuse.

Le carte Maestro sono apprezzate per la loro sicurezza e sono state tra le prime ad adottare il moderno sistema di pagamento contactless, il quale consente di pagare tramite POS senza dover strisciare o inserire la carta.

Di base, questa funzione è messa a disposizione solo per i pagamenti di piccolo importo, ma l’utente può impostare a piacimento le sue soglie.



 

Visa

Anche Visa è un circuito molto noto e diffuso, assolutamente performante anche per quel che riguarda i pagamenti online.

Visa è un circuito molto affidabile sul piano della sicurezza, ed è interessante sottolineare che in tempi recenti è nata Visa Europe, società inglese che collabora attivamente con Visa con l’ambizioso obiettivo di creare un sistema di pagamento accettato a livello globale.

 

Bancomat

A livello di senso comune, quando si parla di “bancomat” si usa far riferimento allo sportello da cui è possibile effettuare prelievi e altre operazioni, ma questa denominazione non è affatto corretta: lo sportello in questione ha un suo nome specifico, ovvero ATM, mentre Bancomat è il nome proprio di un circuito.

Bancomat è un circuito 100% italiano, di conseguenza può essere utilizzato solo sul territorio nazionale.

Sicuramente questo circuito è molto diffuso in Italia, ma rispetto agli altri presenta diversi limiti, in primis appunto quello di natura geografica.

 

Postamat

Anche Postamat, come Bancomat, è un circuito prettamente nazionale, ed è quello gestito da Poste Italiane.

Questo circuito è più limitato rispetto a Bancomat, dal momento che riguarda solo ed esclusivamente gli sportelli ATM postali: ad oggi sono circa 7.000 gli sportelli ATM di Poste Italiane distribuiti sul territorio nazionale, cui si aggiungono i vari POS disponibili nei vari uffici postali nazionali.

Il circuito Postamat consente di effettuare numerose operazioni utilizzando le varie carte emesse da Poste Italiane, che si tratti di semplici prepagate o di carte associate a prodotti di risparmio o munite di IBAN.

È utile sottolineare che, essendo un circuito nazionale, anche Postamat non è utilizzabile all’estero.

 

Dove trovare approfondimenti sull’argomento

Sono queste, dunque, le caratteristiche principali dei circuiti di pagamento più noti, e degli approfondimenti interessanti sono individuabili sul sito di Esperto del Risparmio.

Sul portale Esperto del Risparmio sono presenti anche altre informazioni riguardanti i sistemi di pagamento e il mondo dei servizi bancari.